Facebook Twitter Instagram

venerdì 12 maggio 2017

Presentazione E-Commerce "Organic Wave" - Intervista & Codice Sconto


Buongiorno ragazze/i e bentornate sul blog! Qualche tempo fa ho avuto il piacere di conoscere di persona la proprietaria di un recente e-commerce ecobio con cui ho scambiato due chiacchiere e oggi ve ne parlo!


Come dicevo nell'intro qualche tempo fa ho scoperto un nuovo e-commerce ecobio e con sorpresa sono venuta a conoscenza del fatto che la proprietaria fosse della mia stessa città! Ci siamo così sentite e abbiamo deciso di conoscerci di persona! 

Ma prima di continuare vi dò due informazioni sullo shop! 

Organic Wave è un e-commerce che vende prodotti naturali e bio, nato qualche anno fa recentemente ha trasferito la sede a Genova. Da Organic Wave possiamo trovare non solo prodotti cosmetici ma anche per la pulizia della casa! Ecco le aziende trattate:  


Acorelle
Allegro Natura
Argital
Bioearth
Biofficina Toscana
Couleur Caramel
Eco-Cup

Farfalla

Fattoria del Gelso
Green Natural
Khadi
Lavera
MeLuna
Natù
NaturaEqua
Neve Cosmetics
Officina Naturae
Organic Wave
Piteraq
Weleda
Zuccaluffa

Le spese di spedizione ammontano a 4.90€ e per ordini superiori ai 49.90€ sono gratuite. Inoltre per ordini superiori ai 90€ avrete uno sconto del 10%


E adesso vi racconto un po', dopo il nostro incontro ho iniziato a pensare, da molti anni uso il bio e da altrettanti anni compro online anche perchè una volta non si trovava nulla nei negozi fisici. Pensavo che quando compriamo online si perde un po' il contatto con la persona e io stessa a volte dimentico che dietro a un sito, dietro alla vendita di prodotti c'è una o più persone, persone normalissime, persone che un tempo magari erano proprio come noi compravano, utilizzavano prodotti ecobio e che poi hanno deciso di farlo diventare un lavoro. Così ho pensato fosse interessante poter conoscere meglio, e capire chi c'è dietro a un e-commerce online e come funzionano le cose! Per questo ho proprosto, sperando possa farvi piacere, una piccola intervista a Chiara.



- Buongiorno Chiara e benvenuta sul blog! Cominciamo con una piccola presentazione per chi ci sta leggendo?

Ciao, innanzitutto grazie per la tua ospitalità :-) e buongiorno a chi ci legge! 
Prima di aprire il mio shop Organic Wave ero una genovese trasferita a Milano per lavoro (una delle tante direi!) poi dopo più di 10 anni ho deciso che era il momento di un cambiamento... e dopo averci pensato e ripensato ho deciso di dedicarmi ad un progetto tutto mio in cui credevo davvero. E da quasi 2 anni ormai questo è il mio lavoro :-)




- Quindi avevi un lavoro stabile a Milano, cosa ti ha spinta a cambiare settore e buttarti in questa avventura? 

Sicuramente è una scelta su cui ho riflettuto molto, ho sempre avuto i piedi per terra ed ero consapevole che non sarebbe stato tutto rose e fiori. Col tempo però mi sentivo sempre più insoddisfatta del tipo di vita che facevo, e ad un certo punto ho messo tutti i pro e i contro sulla bilancia, e il fatto che io sia qui a scrivere adesso penso che sia chiaro da che parte pendeva la bilancia ;-)
So di essere molto fortunata perchè in famiglia ho sempre ricevuto appoggio, in primis da mio marito: ci sono certe scelte che difficilmente si possono portare avanti da soli...

Uno degli aspetti positivi di questo grande cambiamento è stata sicuramente la possibilità, non avendo un negozio fisico, di potermi trasferire di nuovo a Genova: ormai siamo qui da un anno e mezzo ed è una cosa che mi godo davvero ogni giorno.




- Ultimamente il bio sta prendendo sempre più piede e sono molti ormai gli e-commerce, si riesce a tirare avanti con un negozio online?

Diciamo di sì, ma ci vuole davvero tanta dedizione, soprattutto se si parte da zero: insomma ci sono gli aspetti positivi e per me sono sicuramente la maggior parte, ma ovviamente si devono anche fare delle rinunce. Tutto sta nel capire se ne vale la pena, credo che sia davvero una cosa molto soggettiva.



- Con che criterio scegli i brand da inserire sul tuo shop online?

I primi marchi che ho introdotto all'apertura sono quelli che conoscevo e apprezzavo già da consumatrice di ecobio: da quando ho scoperto questo mondo ho testato davvero molti prodotti e mi sono informata molto, arrivando ad avere le idee ben chiare sia sul tipo di prodotti che mi piacciono e che quindi sono felice di proporre, sia anche la filosofia delle aziende con cui lavorare: anche questo per me è molto importante e diciamo che sono abbastanza selettiva ;-)

Col tempo stiamo ampliando sempre di più sia i marchi che il tipo di prodotti: mi piace poter offrire delle alternative ecologiche per la vita di tutti i giorni, quindi non solo cosmetici ma anche per esempio prodotti per la pulizia della casa. Non sono attratta dalle "mode" del momento, anzi sono abbastanza diffidente da questo tipo di approccio: di sicuro non proporrei mai dei prodotti che non conosco bene e di cui non sono completamente convinta.



- Vuoi darci una piccola anticipazione, pensi di aggiungere a breve qualche nuovo marchio?

La ricerca di prodotti interessanti non finisce mai, ora però abbiamo introdotto da poco Officina Naturae e Piteraq quindi credo che per le prossime novità passerà qualche mese... ma sto già tenendo sott'occhio alcuni "papabili" ;-)



- Spesso chi compra online non capisce bene i meccanismi, ci sono e-commerce che offrono sconti notevoli e altri inferiori. Ci vuoi spiegare come mai?

Quello degli sconti è davvero un tasto dolente: capita sempre più spesso di vedere degli sconti davvero molto alti, ed è normale che questo tipo di politica attiri molti clienti. Oltre ad andare in molti casi contro alle regole degli stessi produttori, però, penso che questo tipo di politica danneggi un po' tutti e soprattutto le realtà più piccole, che già acquistando quantità minori hanno inevitabilmente meno agevolazioni e sconti da parte dei fornitori. 

Sia ben chiaro non sono contraria agli sconti in assoluto, anche noi abbiamo sempre dei prodotti in offerta e li facciamo variare spesso, e ci teniamo a dedicare ai nostri clienti delle offerte personalizzate magari sui prodotti da loro preferiti, ma sempre entro certi limiti. Tirando sempre al ribasso si arriva davvero a "rovinare" il mercato: se scelgo di vendere un prodotto al prezzo di costo non rinuncio solo al guadagno su quel prodotto, magari per attrarre clienti, ma do la percezione che quel prodotto valga meno... e secondo me questo non fa bene per niente!




- Cosa ne pensi in generale del mondo blogger? E come scegli con quali collaborare?

Da quando abbiamo un po' più di visibilità sui social sono davvero molte le persone che ci contattano per collaborazioni, e come in tutte le cose ciascuno lo fa a modo proprio. Di sicuro visto che noi siamo rivenditori di marchi altrui, il beneficio di avere delle review anche positive da parte di bloggers e youtubers è molto relativo perchè si sa, se io leggo su un blog una recensione positiva di un prodotto non è detto che poi lo acquisti proprio sul sito di cui parla il post, ma molto spesso cerco magari le offerte più vantaggiose... e qui ci ricolleghiamo al discorso di prima.
In generale comunque ci tengo a selezionare le persone con cui collaborare, e conoscerle di persona penso che sia sicuramente un valore aggiunto: proprio per questo ho iniziato ad incontrare alcune blogger genovesi, sempre in tema ecobio (tu sei stata la prima!) Penso che in questo modo collaborare sia più utile, e magari insieme possiamo fare crescere qualcosa di bello nella nostra città!




- So che tieni molto a un tuo progetto solidale che coinvolge le salviette struccanti (pannetti), ci spieghi come mai e come è nata questa idea?

Oltre al rispetto per l'ambiente e per gli animali, una delle cose a cui teniamo molto è la sostenibilità e il rispetto per il lavoro su tutta la filiera. Avevamo aperto da poco quando ho provato le prime salviette lavabili e mi sono accorta che in Italia ancora erano difficili da trovare, così ho pensato perchè non le facciamo noi? Per la produzione abbiamo scelto di creare un progetto solidale e di dare lavoro a delle cooperative sociali: inizialmente a Milano lavoravamo con una cooperativa che si occupa di reinserire nel mondo del lavoro alcune persone appartenenti alle cosiddette categorie svantaggiate, prevalentemente ex pazienti psichiatrici, mentre ora si occupa della produzione la Cooperativa OIKOS di Pavia, che ha un laboratorio sartoriale all'interno del carcere di Vigevano.

E' vero che tengo molto a questo progetto, perchè è davvero tutto nostro e perchè sono felice di poter dare un contributo a chi costruisce qualcosa di utile per il sociale.




- Per concludere una domanda classica, com'è avvenuto il tuo passaggio e cosa ti ha spinta ad abbondare la cosmesi tradizionale per passare a quella bio?

Ho scoperto la cosmesi bio perchè ho una pelle molto sensibile, avevo spesso irritazioni, gli shampoo mi davano prurito e forfora, ma pensavo di essere io un caso particolare. Poi cercando online ho cominciato ad accorgermi che capire cosa c'era dentro ai prodotti prima di acquistarli poteva essere una buona idea :-) 

Ho iniziato con i solari, poi lo shampoo, poi il makeup (fino ad allora mettevo il mascara una volta ogni tanto e sapevo che avrei lacrimato tutto il tempo...) e anche al mio matrimonio ho scelto una truccatrice che usa solo prodotti naturali! 

Per me anzi per noi è stato un percorso di consapevolezza che ha coinvolto poi tutti i tipi di acquisto, dai prodotti per la casa all'abbigliamento, perchè quando inizi a farti delle domande le scelte poi vanno tutte nella stessa direzione, e come ha detto una volta mio marito "Vivere consapevolmente crea dipendenza" ;-)



Grazie mille a Chiara per aver risposto alle mie domande, spero che questo post un po' diverso dal solito vi sia piaciuto e che sia stato utile anche per capire meglio le dinamiche che ci sono dietro a un negozio online! 

Poi gentilemnte Chiara mi ha dato qualche omaggio, tanti bei campioncini! 

Di Biofficina Toscana il Balsamo Protettivo Volumizzante, Shampoo Concentrato Delicato e l'Emulsione Viso Protettiva

Di Naturaequa la Crema Viso Protettiva per pelli sensibli che conosco molto bene e adoro vi lascio la review QUI poi la Crema Viso Supernutriente per pelli secche e disidratate e la Crema Viso Antiage 

Poi lo Shampoo della nuova linea "UltraDelicati" di Officina Naturae con cui ho avuto piacere di collaborare e ho provato della stessa linea il Detergente Intimo (review QUI) e il Bagnoschiuma (review QUI) quindi sono molto curiosa di provare anche lo shampoo! 

Di Bioearth abbiamo tutto della linea alla Rosa Mosqueta la Crema Viso Giorno, la Crema Viso Notte il Siero Viso. Sono stra curiosa di provarli!

Poi ho ricevuto due pannetti (le salviette di cui parlavamo prima) sono disponibili in due formati e due materiali diversi e vengono venduti in un pacco da cinque pezzi, formato grande da 15x20 e formato piccolo 10x15, in spugna di cotone biologico oppure in fibra di Bambù. Le ho già provate e sono i primi pannetti che utilizzo solitamente per struccarmi uso i classici dischetti in cotone biologico. Devo dire che il cambiamento è stato veloce e positivo solo per gli occhi mi trovo meglio con i dischetti classici ma per il viso sono molto pratiche, le ho provate anche per rimuovere la maschera viso e funzionano bene! Inoltre sono facili da lavare sia in lavatrice che a mano (metodo che preferisco, solitamente sciacquo con un po' di sapone -sempre bio ovvio- le metto ad asciugare e sono subite pronte per l'utilizzo successivo) 
Entrambi i tessuti sono molto morbidi, io con la mia pelle super sensibile mi trovo meglio con quelli in fibra di Bambù che sono la versione più morbida e nel formato piccolo 10x15 visto che ho un viso molto piccolo XD 


Altri due prodotti che ero davvero curiosa -giusto per usare un termine nuovo- di provare la BB Cream e il Fondotinta di Piteraq! Nuovissima azienda italiana che produce makeup ecobio, cruelty free e vegan! Questi due prodotti li ho già messi all'opera! Ho le colorazioni più chiare in gamma per entrambi i prodotti ma haimè sono comunque scure per me (ma che avevamo dubbi?!) però le sto testando per bene in casa perchè non vedo l'ora di farvi la review visto che aldilà del colore i prodotti sono molto buoni! 

 
Infine per voi che mi seguite sia sul blog e/o sui social un coupon sconto

Coupon Sconto Ecommerce Ecobio
 
10% di sconto senza nessun minimo d'ordine e valido su tutti i prodotti (esclusi quelli già in offerta) col codice NATUBIO

 
E per oggi è tutto vi auguro buona giornata e buon shopping! :*





8 commenti :

  1. È sempre un piacere scoprire nuovi e-commerce ecobio!
    Adoro tutti i questi brand!
    Vado a dare un'occhiata al sito!
    Un bacio

    Nuovo post sul mio blog!
    Ti aspetto da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è vero :D Felice di avertene fatto scoprire uno nuovo! Buona giornata a te :*

      Elimina
  2. Risposte
    1. Si! Ero proprio curiosa di provare qualcosa di Piteraq! *_*

      Elimina
  3. Complimenti per l'intervista e complimenti a Chiara per il suo e-commerce, vado subito a dare un'occhiata al sito! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille fatina, nel caso decidessi di fare un acquisto ho fatto un inserimento dell'ultima ora che mi è stato dato un codice sconto! Basta che inserisci NATUBIO e ricevi il 10% di sconto :*

      Elimina